Sunday, February 15, 2009


.. mi manca la fiera di San Giuseppe ..e soprattutto mi mancano le Zeppole di San Giuseppe.. e mi manca comprarle alla pasticceria all'angolo e portarle su per pranzo dal nonno o su all'ultimo piano.. e poi passeggiata..
..passeggero' per Trento e poi raccontero' a Sofia del tempo delle Zeppole e di come i tempi cambiano ma i nonni rimangono nei cuori, sempre. A volte si va a trovarli con il pensiero o loro vengono a trovarci attraverso un profumo.. una foto.. una carezza che si sente nell'aria.. una voce che accanto a noi chiama "Saveria.."

2 comments:

io said...

Le zeppole...loro ci tornano sempre...mancano molte delle cose che gli hanno sempre dato quel sapore speciale, soprattutto certe persone....ma le zeppole ci sono sempre....compaiono come per magia sul bancone di una pasticceria ..così, alla chetichella, senza avvertire..un giorno ti ci casca l'occhio..le vedi..ed automaticamente pensi: "ma che giorno è oggi? perchè lo sai, le zeppole non ci sono sempre...arrivano a fine febbraio..le prime già a metà mese, e spariscono misteriosamente a metà marzo..alcune si attardano fino alla fine del mese...forse hanno ancora delle cose da fare...Ma durante quel poco tempo in cui restano sulla terra...sono capaci di grandi cose... sono capaci di quei piccoli miracoli che solo i sapori e gli odori riescono a fare...ne assaggi una, chiudi gli occhi, e vieni risucchiato dal travolgente potere del cervello rettiliano in un posto ed in un momento precisi, con accanto persone....ma non sono semplici ricordi..sono molto più potenti, realistici....e stai bene...non hai nostalgia...sei li con loro e stai bene...e quando la zeppola finisce se ne vanno quasi tutti....e ti senti un po triste..Però a volte loro, i nonni, ritornano anche senza le zeppole....me ne accorgo tutte le volte che so di essere un lombrico, un pirata o un discendente di baciccio, il pirata del Tino...

Veronica said...

.. il Niso e' venuto spesso in questi giorni.. attraverso foto (tre bei fusti).. discorsi culinari (c'era chi pensava di spiegarmi come si fa la pasta ai muscoli.. a me? che ho avuto il maestro assoluto!).. ed infine un tizio che quando mi son presentata invece di Veronica ha capito Saveria (..cosa impossibile da pensare senza metterci il suo zampino..)